L’APP WECITY GENERA UNA NUOVA MONETA VIRTUALE: I CO2 COIN!

 

Legnano è il primo Comune in Italia a promuovere la moneta virtuale “CO2 Coin” con Wecity

Dal 13 maggio 2021 i cittadini di Legnano che si spostano a piedi, in bici o con il monopattino elettrico per andare a lavoro, guadagnano “CO2 Coin” da spendere direttamente nei negozi della città.

Il progetto, finanziato dal Ministero della Transizione ecologica nell’ambito del “Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”, si pone l’obiettivo di incentivare l’uso di mezzi alternativi all’auto (bicicletta, bicicletta elettrica, monopattino, trasporto pubblico locale, sharing mobility, piedi).

 

Come funziona? 1 CO2 Coin = 1 Cent

Ogni chilometro percorso in modo sostenibile vale, a Legnano, 25 centesimi di Euro. Wecity trasforma la CO2 risparmiata in moneta virtuale, il cui valore è fissato a 1 Centesimo per ogni Coin. Attraverso l’app è possibile scambiare la moneta nei negozi convenzionati, con una semplice transazione.

Transazione

 

I negozi che vogliono aderire all’iniziativa possono partecipare in pochi e semplici step:

  1. scaricare l’app Wecity
  2. registrarsi come utente
  3. accedere alla “Modalità negoziante”.

Tutte le informazioni si trovano sul sito del progetto www.altomilanesesimuovebene.it

Scopri qui tutti i negozi aderenti

 

«Il progetto rispecchia in pieno alcuni temi cari all’amministrazione comunale e li connette –dichiara Marco Bianchi, assessore alla Mobilità. La mobilità sostenibile, oltre a rappresentare una modalità di spostamento più attenta all’ambiente e alla salute, diventa, in un circolo virtuoso, anche un modo diverso per vivere la città e sostenere alcune sue attività, come quelle commerciali, che da sempre rappresentano una parte fondamentale del tessuto economico e sociale. La partecipazione dei vari attori della città sarà una chiave per il successo dell’iniziativa».

 

«Abbiamo appoggiato subito l’iniziativa per due ordini di motivi – spiega Paolo Ferrè, presidente Unione Confcommercio Legnano: innanzitutto perché, come cittadini legnanesi, ci sembra importante sostenere un’iniziativa che promuove la mobilità sostenibile, quindi rispetta l’ambiente e giova alla salute, inoltre per le opportunità imprenditoriali che può aprirci con nuova utenza e clientela. In un momento, come ben sappiamo molto complesso per il commercio di vicinato, è quanto mai apprezzato un progetto che non presenta costi aggiuntivi per le imprese e di semplice attuazione».

 

Sempre più pubbliche amministrazioni hanno compreso che grazie alla bicicletta è possibile ottenere una riduzione del traffico e dell’inquinamento, un aumento del distanziamento sociale rispetto al mezzo pubblico e addirittura un aumento del commercio di prossimità a vantaggio dell’economia locale. Secondo una recente ricerca condotta da Transport for London (TfL) le persone che vanno a piedi, in bicicletta o utilizzano i mezzi pubblici spendono in media più degli automobilisti nei negozi locali. I ciclisti, viaggiando su un mezzo estremamente flessibile e che non ha problemi di parcheggio, sono infatti più propensi a fermarsi lungo il tragitto casa-lavoro spendendo fino al 40% in più dei loro colleghi automobilisti.

 

Leggi il comunicato stampa